1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

AMS, titolo fornitore Apple +20% dopo conti. Effetto traino su STM, la nota di Equita

QUOTAZIONI Stmicroelectronics
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Boom per il titolo AMS, fornitore di Apple, che sale del 20% circa a 77,75 franchi svizzeri, dopo che la società ha reso noto di aver chiuso il terzo trimestre con un fatturato in rialzo del 79%, a 262,6 milioni di euro, rispetto ai 146,7 milioni dello stesso periodo dello scorso anno. Gli utili adjusted sono stati pari a 34,8 milioni, rispetto ai 28 milioni del terzo trimestre del 2016.

AMS ha dichiarato di prevedere una crescita sequenziale delle vendite “molto forte”, con il fatturato del quarto trimestre atteso tra i 440 milioni e i 480 milioni di euro.

La notizia, come spiegano gli analisti di Equita, “è positiva per STM”.

Il titolo ha testato di fatto, nella sessione odierna, un massimo intraday a 18,13, record dal 2004. Al momento, le quotazioni segnano un rialzo dello 0,85%, a 17,76 euro.

Gli analisti motivano la fiducia, scrivendo di ritenere “che una parte importante della crescita nel secondo semestre di quest’anno sia legata alla fornitura dei sensori per FaceID. In particolare, stimiamo circa 50 milioni di unità di iPhone X con un Asp per StM di circa 4 dollari”.

Certo, bisognerà aspettare “l’evoluzione reale dei pre-ordini dal 27 ottobre e delle vendite retail di novembre per capire meglio il run-rate delle unità del nuovo iPhone X”.

Equita ha un rating hold su STM e un target sul prezzo a 17,8 euro.