Amga Genova-Aem Torino, la fusione e' piu' lontana

Inviato da Redazione il Ven, 14/10/2005 - 09:03
Quotazione: AMGA
Quotazione: IRIDE
Si allontanano le "multiutility del nordovest", Amga Genova e Aem Torino. In attesa dell'ultimo incontro a Torino e dopo mesi di trattative tra aziende, consulenti e sindaci, i margini per salvare l'operazione di fusione nell'energia si riducono. Se non ci sarà un altro rinvio di maniera, a decretare il via libera o il fallimento sarebbe la "forchetta" di valore delle aziende individuata dalle banche d'affari, con una differenza di qualche centesimo di punto: Torino avrebbe stabilito un rapporto di 0,78-0,79 tra il valore economico di Amga (più piccola), e quello di Aem. Genova sarebbe arrivata a 0,85, un intervallo che significa, in valore assoluti, una trentina di milioni di euro, una cifra che difficilmente i due sindaci-azionisti potrebbero poi giustificare in consiglio comunale senza assumersi, oltre al preunto danno materiale, anche il rischio di code polemiche.
COMMENTA LA NOTIZIA
rokka scrive...
vulcanetto scrive...
sese scrive...
peppy scrive...
budok74 scrive...