1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Amga-Endesa, a Livorno l’alternativa al gas Eni

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Amga ed Endesa uniscono le forse per dare al mercato ciò che il mercato chiede, ossia una maggiore concorrenza nel mercato del gas. Si avvia in tal modo un progetto lungamente atteso, quello relativo al terminale di rigassificazione di Livorno che avrà una capacità produttiva di circa 4 miliardi di metri cubi annui e sarà il primo terminale offshore costruito in ambito europeo, ad una ventina di chilometri al largo della costa della Tosana. Con l’accordo firmato nella capitale spagnola Amga ed Endesa controlleranno pariteticamente il 51% dell’impianto, che entrarà in produzione nel 2007, mentre il restante 49% sarà suddiviso tra diversi investitori locali, per un investimento complessivo dell’ordine di 400 milioni di euro. “Livorno si pone come alternativa all’Eni nella ricerca di fonti di approvvigionamento competitive” ha commentato il presidente di Endesa Italia Jesus Olmos.