Amga e Aem Torino: Ghio, fra quattro settimane progetto industriale

Inviato da Redazione il Mer, 17/11/2004 - 16:47
Quotazione: AMGA
Quotazione: IRIDE
Il conto alla rovescia per le nozze Amga e Aem Torino sembra essere proprio iniziato. "Abbiamo dato ieri l'incarico alla Mc Kinsey per studiare il progetto industriale di una fusione tra le due aziende. Il verdetto è atteso fra quattro settimane", spiega a Spystocks Alberto Ghio, assessore alle aziende speciali di Genova. Ieri a Torino c'è stata una riunione a tre: da un lato i due azionisti, il Comune di Torino e di Genova, e dall'altro i consulenti. Risultato: "ci ritroveremo a dicembre per valutare il progetto con la soluzione. Ora l'accordo di massima tra i due Comuni c'è, ma le modalità su come avverrà l'operazione non ancora. L'idea è quella di creare una holding partecipata in modo paritetico da noi e dal Comune di Torino", aggiunge l'assessore. "A quel punto passeremo alla nomina degli advisor". Il punto è che Aem Torino capitalizza in Borsa quasi il doppio di Aem. Indiscrezioni di stampa suggerivano che il Comune di Torino potrebbe cedere parte della propria quota della multiutility piemontese. Descritta la soluzione, Ghio non si sbottona: "E' una ipotesi che è venuta fuori. Ma non è detto che si proceda in quel senso, anzi". L'obiettivo rimangono le nozze? "La volontà di trovare una soluzione c'è, vedremo dunque. Se tutto procede come pensiamo, entro anno ci sarà l'accordo e nei primi mesi 2005 entreremo nella fase operativa", conclude Ghio. Appuntamento a metà dicembre.
COMMENTA LA NOTIZIA
rokka scrive...
vulcanetto scrive...
sese scrive...
peppy scrive...
budok74 scrive...