Amga-Aem Torino: Ghio, “Entro marzo prenderemo una decisione”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Stiamo verificando tutte le possibilità per trovare un percorso di intesa”, dice a Spystocks l’assessore alle aziende speciali di Genova, Alberto Ghio. L’argomento caldo è la fusione tra Amga e Aem Torino. I due Comuni hanno dato da dicembre incarico alla società di consulenza McKinzie di trovare la soluzione industriale. In particolare lo scoglio da superare è la governance del nuovo polo. L’assessore conferma che c’è contrasto sulla spartizione delle quote della holding che con il 51% dovrebbe controllare la Newco, ma la volontà di superare questo empasse c’è. Dall’altra parte “i matrimoni difficili sono sempre quelli che alla fine escono meglio”, chiosa Ghio. “Aem Torino capitalizza in Borsa quasi il doppio di Amga. Non è uno scherzo portare a termine un’operazione di questo tipo. Se riusciremo a chiudere il progetto sarà entro marzo. Poi partiremo con il percorso tecnico ad iniziare dalla nomina degli advisor”, conclude l’assessore.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Enel: entra in esercizio parco eolico Lindahl

Enel, attraverso la controllata Enel Green Power North America, ha messo in esercizio il parco eolico Lindahl, il primo impianto del Gruppo nello stato americano del Nord Dakota. “Il completamento di Lindahl consolida la nostra forte crescita negli S…

Consumi: spesa per benzina e gasolio cresce nel I trimestre (CSP)

Nel mese di marzo gli italiani hanno sborsato 4,7 miliardi di euro per l’acquisto di benzina e gasolio auto. Si tratta di un incremento del 14,4% rispetto allo stesso mese del 2016, corrispondente ad una maggiore spesa di 591 milioni. Una crescita ch…