American Express taglierà 5.400 posti di lavoro nel 2013

Inviato da Daniela La Cava il Ven, 11/01/2013 - 10:00
American Express ha annunciato la sua intenzione di tagliare 5.400 posti di lavoro negli Stati Uniti e nel mondo da qui alla fine del 2013 per contenere le spese operative (la forza lavoro complessiva del gruppo è pari a 63.500 dipendenti). Questa decisione fa parte di un piano di ristrutturazione previsto dalla società. Il colosso Usa della carte di credito ha inoltre comunicato i risultati finanziari preliminari del quarto trimestre 2012 che verranno presentati ufficialmente il prossimo 17 gennaio. American Express ha fatto sapere che utile netto calerà a 637 milioni di dollari, ovvero 56 centesimi ad azione. Escluse le poste non ricorrenti i profitti sono risultati pari a 1,2 miliardi di dollari, ovvero 1,09 dollari per azione. I ricavi sono invece attesi in salita del 5% a 8,1 miliardi.
COMMENTA LA NOTIZIA