1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

L’America Latina avanza con cautela (Fondionline.it)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Cepal pronostica che l’economia della macro- regione crescerà nel 2007 per il quinto anno consecutivo.
Le economie dei paesi dell’America Latina e dei Carabi sembrano essere uscite definitivamente dal tunnel in cui erano precipitate a causa dell’impatto della crisi asiatica e del conseguente default argentino. Secondo le previsioni messe a punto dai principali organismi internazionali, il 2007 sarà – dopo aver archiviato il 2006 con una crescita media del Pil pari al 5,3%- l’anno che chiuderà un lustro di crescita. In uno scenario mondiale favorevole alle economie esportatrici di prodotti primari, l’ultimo report preparato dalla Commissione Economica per l’America Latina e i Carabi (Cepal) -organismo che dipende dall’ONU- sintetizza con tre parole chiave la congiuntura: ‘Ottimismo con cautela’.
La Cepal è ottimista perché l’America Latina cresce di più e meglio che in passato, ma esprime i suoi dubbi legati all’incertezza sull’evoluzione futura dell’economia internazionale e alla capacità di mantenere gli attuali ritmi di crescita nella macro- regione. La Cepal prevede per il 2007una leggera decelerazione della crescita, con un Pil capace di aumentare del 4,7% (che si tradurrebbe nel quarto anno consecutivo con una crescita superiore al 4,5%). Se le previsioni saranno confermate dai dati reali, l’area avrà conseguito un incremento del Pil pro- capite del 15% tra il 2003 e il 2007. (Segue).