Amazon lancia il suo smartphone 3D? Cresce l'attesa per l'evento a Seattle

Inviato da Daniela La Cava il Mer, 18/06/2014 - 09:48
Quotazione: AMAZON COM
L'attesa è quasi terminata: stasera Amazon spalancherà le porte del quartier generale di Seattle per un "evento/lancio". Secondo indiscrezioni stampa che si susseguono da settimane il colosso tecnologico guidato da Jeff Bezos svelerà il suo primo smartphone. E se l'arrivo del telefono targato Amazon è dato quasi per certo, cresce l'attesa per conoscere le caratteristiche di questo nuovo prodotto che fa il suo ingresso in un mercato affollatissimo e con una concorrenza davvero agguerrita, dominato da Apple e dagli asiatici di Samsung. 

Ma come potrebbe essere il primo smartphone nella storia della società americana? Tra le caratteristiche principali del nuovo device c'è la possibilità di mostrare immagini tridimensionali grazie a un display 3D, senza l'utilizzo di occhialini speciali. Proprio questa caratteristica lo renderebbe unico sul mercato. E il prezzo? Stando sempre a rumors recenti dovrebbe costare al massimo 200 dollari.
Almeno in un primo momento il lancio e la commercializzazione dovrebbero avvenire entro i confini statunitensi  a partire dal mese di settembre. Secondo quanto riportato da "The Wall Street Journal", che cita fonti vicine all'operazione, Amazon ha scelto AT&T come operatore telefonico esclusivo. 

A inizio giugno, in pieno stile Apple, Amazon aveva stuzzicato l'attenzione, annunciando un "evento/lancio" per il 18 giugno a Seattle. La società guidata da Jeff Bezos ha fornito pochi dettagli sull'appuntamento, rimandando a un sito internet www.amazon.com/oc/launchevent, dove è possibile vedere un breve video della durata di 50 secondi nel quale diverse persone tengono tra le mani un oggetto (volutamente celato per tutto il video) e fanno i loro commenti. 

Il mercato degli smartphone: i numeri del primo trimestre 2014
Il mercato globale degli smartphone continua a crescere e nei primi tre mesi del 2014 le consegne hanno mostrato un progresso del 28,6%, raggiungendo quota 281,5 milioni di telefoni venduti dai 218,8 milioni di un anno fa. Una tendenza che emerge dai risultati diffusi da International Data Corporation (Idc). Un settore dominato da due nomi: Samsung che ha chiuso il primo trimestre con 85 milioni di pezzi e Apple che ha raggiunto un nuovo record del primo trimestre, superando l'unità soglia dei 40 milioni. Quest'ultima ha anche  svelato le previsioni per il 2014: le spedizioni dovrebbero raggiungere 1,2 miliardi di unità (+19,3% rispetto al 2013 quanto erano stati consegnati un miliardo di pezzi).
COMMENTA LA NOTIZIA