1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ama: Malavolti, quaranta candeline e il desiderio di sbarcare in Borsa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tra il Po e gli Appennini il primo aprile del 1967 nasceva Ama. Tra i buoni propositi per i suoi primi quarant’anni la società attiva nella produzione di macchine agricole ha messo in lista lo sbarco a Piazza Affari, il potenziamento sui mercati esteri e numeri di tutto rispetto da raggiungere entro il 2010. “Sono un imprenditore di seconda generazione e penso di dover dare delle garanzie alle 1000 famiglie di collaboratori che lavorano con noi”, spiega a Finanza.com Alessandro Malavolti alla guida del gruppo. “Non pensiamo di sbarcare in Borsa nel breve termine, ma abbiamo deciso di prepararci a questa idea perché la Borsa rappresenta una delle poche garanzie di sopravvivenza per un’azienda quando deve affrontare un cambio generazionale nei vertici come il caso nostro”, argomenta Malavolti.

Commenti dei Lettori
News Correlate
VALORE CONTRATTO CIRCA 2,9 MLN

Nuova commessa in Libia per Enav

ENAV ha stipulato un contratto con la Libyan Civil Aviation Autority per l’ammodernamento degli equipaggiamenti della torre di controllo dell’International Airport di Tripoli. Il contratto ha un valore pari a …

RADDOPPIA IN CINA

Aim Italia: per Monnalisa nuova apertura in Cina

Nuova apertura per Monnalisa in una delle più importanti aree portuali a Nord-est della Cina, Tianjin. La società toscana, quotata sulll’Aim Italia, ha annunciato l’apertura di uno store di 200 …

PRESENTA DOMANDA DI AMMISSIONE

GPI: Borsa Italiana approva il passaggio al MTA

Borsa Italiana ha disposto l’ammissione a quotazione delle azioni e dei warrant di GPI sul MTA e la loro contestuale esclusione dalle negoziazioni sul sistema AIM Italia. L’efficacia del provvedimento …