1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Aluminium Corp of China: in trattative con i liquidatori di Lehman Brothers

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Aluminium Corp of China (Chinalco) è in trattative con i liquidatori della banca americana collassata Lehman Brothers per cercare di recuperare i miliardi di dollari investiti nei titoli Rio Tinto Ltd. Lo scrive il Daily Telegraf, citando fonti anonime. La compagnia di Stato Chinalco si era unita ad Alcoa lo scorso febbraio per acquisire azioni sul mercato inglese di Rio Tinto. L’obiettivo delle due società era costruirsi una partecipazione del 12% nel capitale del colosso minerario anglo-australiano. Il quotidiano inglese ha ricostruito nell’articolo che i titoli Rio Tinto hanno un valore di circa 8 miliardi di dollari e sono stati bloccati in un conto di custodia presso la Lehman di Hong Kong. Le autorità cinesi stanno indagando sulle mosse che sono seguite all’apertura del conto. Nel caso peggiore Chinalco potrebbe accusare una perdita nella sua holding, scrive il giornale. Non è da escludere che i liquidatori in questo momento decidano di privilegiare altri creditori alla società dell’alluminio.

Commenti dei Lettori
News Correlate
COMMODITY

Oro: tensioni politiche spingono i prezzi ai massimi da fine aprile

Rialzo di mezzo punto percentuale per il future con consegna giugno sull’oro, in aumento a 1.259,9 dollari l’oncia. I prezzi, sui massimi da tre settimane, capitalizzano la crescita della volatilità sulle piazze finanziarie e le tensioni in arrivo da…

COMMODITY

Petrolio: Brent si spinge sopra quota 54 dollari il barile

Quarta giornata consecutiva con il segno più per le quotazioni del greggio, in rialzo dello 0,82% a 54,05 dollari il barile. Nelle ultime cinque sedute il derivato è salito del 4,3% in attesa che l’Opec, l’Organizzazione che raggruppa i Paesi esporta…

COMMODITY

Petrolio: miglior settimana da inizio anno in attesa dell’Opec

Alla terza seduta consecutiva con il segno più, il Brent porta il saldo settimanale al +5,55%, il dato maggiore da inizio anno. Nuovo segno più all’ICE per il future con consegna luglio sul greggio, in aumento del 2,15% a 53,64 dollari il barile.

MERCATO VALUTARIO

Forex: dollaro scivola ancora, eur/usd a un soffio da 1,12

Nuovi minimi a oltre 6 mesi per il dollaro. Si conferma anche oggi la debolezza del biglietto verde con il cross euro/dollaro spintosi a ridosso di 1,12 (1,1197) nel pomeriggio. Un’accelerazione al ribasso per il dollaro è arrivata dopo le dichiarazi…