Altro rialzo per Piazza Affari, sprint di Mps (+17%) -2-

Inviato da Titta Ferraro il Ven, 17/08/2012 - 18:02
A Milano protagonista assoluta di giornata è stata Mps. Il titolo della banca senese ha fatto segnare un progresso del 17,58% 0,216 euro. Il mercato guarda ai possibili cambiamenti futuri in seno alla banca. Il presidente di Rocca Salimbeni, Alessandro Profumo, intervenuto all'emittente Canale 3 Toscana, ha infatti voluto puntualizzare l'anomalia della situazione della Fondazione Mps, azionista di riferimento al 37,5% del capitale della banca. "Non può avere tutti i suoi beni investiti nel singolo asset della banca - sono state le parole di Profumo - e questo vuol dire che nel tempo dovrebbe ridurre ulteriormente la sua quota di partecipazione". Profumo ha poi rimarcato la necessità per Mps di ritornare ad essere redditizia e distribuire dividendi.
Tra i bancari acquisti molto sostenuti anche su Mediobanca (+6,15%) e Ubi Banca (+7,08%). Rialzo a doppia cifra per Finmeccanica che è stata anche sospesa per eccesso di rialzo toccando un picco a 3,904 euro per poi chiudere a 3,75 euro (+11,21%). L'accelerazione odierna conferma il trend delle ultime settimane con il titolo che si è rivalutato del 24% in 9 sedute. Non vi sono notizie particolari che spiegano l'exploit di Finmeccanica con il mercato che rimane proiettato sulla possibilità di dismissioni di asset da parte del gruppo aerospaziale e della difesa nonostante permangano pressioni politiche, in particolare da parte del PD, volte a evitare la cessione del controllo di Ansaldo Energia e Ansaldo Trasporti.
COMMENTA LA NOTIZIA