Ally Financial: debutto con il segno meno per l'ex controllata Gm

Inviato da Luca Fiore il Gio, 10/04/2014 - 17:02
Debutto con il segno meno a Wall Street per Ally Financial, in rosso a un'ora e mezzo dall'avvio delle contrattazioni del 2% a 24,5 dollari. Il colosso dei prestiti auto salvato dal governo americano, in precedenza conosciuto come Gmac (General motors acceptance corporation), oggi sbarca sul listino statunitense mettendo a segno il collocamento iniziale maggiore da inizio anno.

Il prezzo di offerta è stato fissato all'estremo inferiore del range 25-28 dollari e l'Ipo ha visto coinvolte 95 milioni di azioni per un controvalore di 2,38 miliardi di dollari che saranno utilizzati per ripagare il Tesoro che in questo modo dismette il 37% del capitale ancora detenuto. Tra il 2008 e il 2009 l'ex controllata Gm ha ricevuto aiuti per 17,2 miliardi di dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA