1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Alluminio, un quarto dei produttori produce in perdita (Aluplanet)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le quotazioni dell’alluminio sul London Metal Exchange la scorsa settimana hanno perso il 12% a fronte di un rincaro del 20% nel costo del Brent a Londra, come indicatore dei prezzi dell’energia, di cui i produttori di alluminio sono grandi consumatori (i costi energetici rappresentano il 30-40% dei costi totali di una fonderia). Alla luce di questi dati, secondo Aluplanet, diversi esperti sostengono che almeno un quarto dei produttori di metallo producono in perdita. C’è quindi da prevedere che entro il primo trimestre alcuni impianti limiteranno la propria attività di circa il 10% (secondo gli esperti citati da Aluplanet), a fronte di un aumento dei consumi di alluminio in crescita del 7,7%. Ciò non dovrebbe però impedire che il 2011 si chiuda con circa 700 mila tonnellate di surplus, secondo dati di Morgan Stanley citati dal portale italiano sull’alluminio.