Alluminio, la Cina importerà 1,4 milioni di tonnellate nel 2020 (Financial Times)

Inviato da Floriana Liuni il Mar, 15/11/2011 - 09:46
La Cina importerà oltre un milione di tonnellate di alluminio all'anno entro la fine del decennio, costituendo un importante fattore di sostegno ai prezzi. Lo riporta il Financial Times, citando una previsione del consulente sulle commodities CRU. Secondo le cifre rese note dalla stampa, le importazioni nette potrebbero salire fino a 1,4 tonnellate nel 2020, contro le 70 mila dello scorso anno. Nel lungo termine l'apprezzamento dello yuan, insieme ai maggiori prezzi di energia, lavoro e materie prime, renderà l'industria dell'alluminio cinese meno competitiva. Fino al 2007 il Paese era un rilevante esportatore netto, ma da allora la bilancia commerciale relativa al metallo è stata quasi sempre in pareggio, tranne nel 2009 quando hanno prevalso le importazioni. Quanto ai prodotti finiti, invece, la Cina resta un grande esportatore di semilavorati.
COMMENTA LA NOTIZIA