1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Allianz alza payout al 50% e conferma target, deflussi da Pimco sotto controllo

QUOTAZIONI Allianz
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Niente ripercussioni sui conti e sulla guidance di Allianz in seguito alle turbolenze che hanno caratterizzato la controllata Pimco a causa dell’addio di Bill Gross. Il colosso assicurativo tedesco ha riportato ieri sera i conti relativi al terzo trimestre dell’anno che evidenziano profitti e ricavi in crescita a doppia cifra. Inoltre Allianz ha confermato i propri target e rivisto al rialzo l’entità del payout al 50% dal 40% precedente. 
 
Non si è fatta attendere la reazione in Borsa con il titolo Allianz che viaggia questa mattina in testa al Dax con un balzo di oltre 3 punti percentuali a quota 113 euro. 
 
Utile oltre le attese e dividendi più corposi già da quest’anno 
L’utile netto di Allianz è stato pari 1,61 miliardi di euro, in crescita dell’11% rispetto all’analogo periodo 2013 e superiore a quanto previsto dal mercato (1,57 mld il consensus Bloomberg). 
I ricavi sono saliti del 14,5% a quota 28,78 miliardi di euro, mentrte l’utile operativo si è attestato a 2,65 mld (+5,2%). Allianz ha annunciato un aumento del payout che a partire già da quest’anno sarà pari al 50% degli utili rispetto al 40% precedentemente pagato. Bloomberg stima una cedola di 6,20 euro per azione quest’anno rispetto ai 5,30 euro del 2013. 
“I nostri risultati confermano la nostra previsione che l’estremità superiore del target di utile operativo a  10,5 mld di euro sia a portata di mano”, ha dichiarato Dieter Wemmer, CFO di Allianz SE. 
 
Deflussi da Pimco dopo uscita Gross in linea con aspettative 
La parte finale del terzo trimestre ha visto Allianz dover fare i conti con le difficoltà di Pimco a seguito dell’uscita del co-fondatore Bill Gross. Il terzo trimestre ha visto deflussi netti pari a 47,4 miliardi di euro per la divisione asset management del gruppo Allianz rispetto ai deflussi netti di 27,5 miliardi di euro nel terzo trimestre dell’anno precedente. I deflussi netti per la sola Pimco sono stati pari a 49,2 miliardi di euro nel terzo trimestre. Tuttavia, rimarca la nota di Allianz, la stragrande maggioranza di questi deflussi si è verificato durante l’ultima settimana di settembre a seguito dell’addio di Gross. 
Le attività del PIMCO Total Return Fund al 31 ottobre risultano pari a 170.900 milioni di dollari e si conferma il fondo obbligazionario più grande al mondo con un deciso rallentamento dei deflussi nel mese di ottobre (quasi la metà di questi deflussi concentrati nei primi cinque giorni di mercato aperto di ottobre). “I deflussi netti dopo le dimissioni di Bill Gross sono stati in linea con le nostre aspettative. PIMCO continua a fornire prestazioni elevate e un servizio clienti a livello mondiale”, ha rimarcato Dieter Wemmer.