1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Allenza tiene banco sul mercato, e’ toto-Ruffolo

QUOTAZIONI Allianz
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Alleanza non perde appeal nel corso della seduta. Il titolo della compagnia assicurativa mantiene le posizioni(+1,37%), passando di mano a quota 9,35 euro. Si respira aria di cambiamento nei corridoi del gruppo guidato da Sandro Salvati. Secondo le ultime indiscrezioni di stampa, sarebbe ormai imminente l’arrivo di Ugo Ruffolo, ex numero uno di Banca Fideuram, in Alleanza. Il copione è già scritto. L’occasione sarebbe servita tra pochi giorni, quando si terrà un CdA straordinario per procedere alla sua cooptazione e alla nomina dell’amministratore delegato. Lo statuto prevede un numero massimo di 15 consiglieri, mentre ad oggi sono 14. Dunque: “l’ipotesi più plausibile sembra quella di mantenere al vertice della compagnia Sandro Salvati e conferire a Ruffolo tutte le deleghe operative”, commentano gli analisti di Abaxbank. “Resta solo da vedere come Generali riuscirà a gestire questa difficile situazione, data la serie di interessi in comune con Sanpaolo, come ad esempio la presenza del Santander nell’azionariato del Sanpaolo e la presenza di un suo rappresentante nel board Generali, per non parlare della presenza di Generali nell’azionariato Fiat”, fanno notare gli esperti. Ma tra gli operatori c’è chi storce il naso di fronte a questa soluzione. “Alleanza ha già nelle sue file un uomo forte, Sandro Salvati e non so quanto potrebbe andare d’accordo con una personalità come quella di Ruffolo”, spiega un trader. “La destinazione Trieste a mio avviso sembra più indicata per l’ex manager di Banca Fideuram perché il Leone ha una rete di vendita sviluppata. Ruffolo si ritroverebbe a lavorare in un ambiente che gli è più familiare”, commenta l’esperto. Ma per non scontentare nessuno viene citata anche Ras. “Nell’eventualità che la compagnia di Mario Greco pensasse di rafforzare la rete dei promotori, Ruffolo sarebbe la persona più indicata. Alcuni promotori lombardi sarebbero infatti già pronti a lasciare Fideuram alla volta di Ras”, sostiene un’analista di una prestigiosa sim milanese, che preferisce mantenere l’anonimato. Il toto-Ruffolo continua insomma.