Allarme Ue su deficit e crescita

Inviato da Redazione il Mar, 12/04/2005 - 08:20
L'economia che non cresce, la situazione finanziaria che si deteriora e l'andamento dei prezzi del petrolio che rende di difficile l'elaborazione e l'attuazione di adeguate strategie di governo. Facce buie e commenti con il contagocce, davanti a questo ordine del giorno, ieri sera a Lussemburgo in occasione della prima riunione dell'Eurogruppo dopo la riforma del patto di stabilità. E siccome l'orizzonte economico internazionale è imperscrutabile e gravido di nuvole, non resta che chinarsi sui problemi interni per cominciare a studiare quali potranno essere le conseguenze delle nuove previsioni economiche della Commissione Europea che il 4 aprile scorso ha rivisto al ribasso le stime sull'andamento del Pil.
COMMENTA LA NOTIZIA