1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

E’ allarme per Alitalia e i trasporti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nulla di fatto e sciopero quasi scontato per Alitalia. E’ la delusione il sentimento che domina tra le organizzazioni dei lavoratori al termine del vertice al ministero dei Trasporti: da una parte la delegazione delle organizzazioni degli operatori, dall’altra “gruppo di lavoro” del dicastero. Lo sciopero sarà attuato entro la prima quindicina di dicembre e con ogni probabilità sarà esteso a tutti i dipendenti di Alitalia, anziché solo agli assistenti di volo. La delusione si trasformando in rabbia ed è difficile immaginare che la tregua possa reggere fino al 31 gennaio, ultimo giorno fissato da Prodi per avviare un possibile progetto di rilancio. Nel corso dell’incontro, grande assente il ministro Bianchi, i sindacalisti avrebbero illustrato una situazione esplosiva non soltanto per la compagnia di bandiera, ma per l’intero comparto del trasporto. Il primo dicembre si fermeranno i mezzi pubblici locali e c’è il rischio concreto che si apra una stagione di proteste spontanee devastanti.