1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Alla giostra dell’M&A gli analisti di S&P’s e Fitch promuovono le fusioni, Moody’s più severo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il consolidamento del sistema bancario nel medio-lungo periodo avrà un effetto benefico sui rating delle banche italiane coinvolte nell’M&A e le protagoniste dell’ultima tornata di maxi-fusioni stanno già cogliendo i frutti di questa stagione. Le valutazioni del merito di credito di dieci istituti coinvolti nelle più recenti operazioneidi M&A domestico hanno registrato finora più promozioni che declassamenti mentre gli outlook di Standard&Poor’s e Fitch, le prospettive di medio lungo periodo entro un arco temporale di 18-24 mesi, sono in prevalenza positivi. Spicca, ma nel breve periodo, la severità di Moody’s con il suo review negativo su Unicredit che dopo l’acquisizione di Capitalia rischia il declassamento entro i prossimi due o tre mesi.