Alitalia spicca il volo in partenza grazie all’ok dell’Ue al piano

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Avvio di contrattazioni sostenuto per il titolo Alitalia che balza subito del 3% circa a quota 0,296 euro. A spingere gli acquisti sul titolo della compagnia di bandiera guidata da Giancarlo Cimoli il via libera della commissione Ue sul piano, pertanto la ricapitalizzazione di Az Fly e l’ingresso di Fintecna in Az Fly “non costituiscono aiuti”. Il tutto a condizione che Deutsche Bank si impegni come garante dell’operazione, con le stesse condizioni di diritti, prezzo e tempi della sottoscrizione delle azioni per Stato e privati, esclusione di intese per cui la Deutsche Bank potrebbe non rispettare gli impegni nel caso che la ricapitalizzazione non fosse coperta integralmente. Un’altra condizione riguarda Az Servizi, in cui la società pubblica Fintecna dovrà trasferire 216 milioni di euro: se dovesse evidenziarsi una plusvalenza da restituire ad Az Fly, questa operazione dovrà essere compiuta dopo tutte le cessioni che sono previste al 2008 e, comunque, per la parte che supera il rendimento previsto di Fintecna intorno al 25%.