1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Alitalia sotto la lente di Euromobiliare, la valutazione scende a 0,81 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Anche per i navigatori esperti di Piazza Affari è meglio che rispolverino una sana prudenza per muoversi su Alitalia. Il debito a fine aprile 2007 della compagnia di bandiera è salito a 1.077 milioni di euro in crescita di 5 milioni rispetto a marzo. “Da inizio anno il debito è cresciuto di 51 milioni e negli ultimi 12 mesi di 133 milioni”, spiegano gli analisti di Euromobiliare che calcolano che per fine anno il debito potrebbe salire a 1,2 miliardi dai precedenti 1034 milioni. “La nostra valutazione per multipli cala quindi a 0,81”, calcola il broker. Come se non bastasse ieri il direttore generale di Aeroflot avrebbe affermato fra l’altro non ci poniamo l’obiettivo di vincere ad ogni costo. Mentre la stampa scrive che secondo i revisori di Deloitte mancherebbe il requisito della continuità aziendale per poter approvare il bilancio 2006. “Restare prudenti”, è quindi il diktat degli esperti di Euromobiliare per chi ha in portafoglio titoli Alitalia.