1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Alitalia: Rutelli, “Solo un piano che superi logica dei 2 hub può salvare la compagnia”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Se si vuole salvare Alitalia non è sufficiente “spostare artificiosamente il traffico da Fiumicino a Malpensa o viceversa”. Lo ha detto Francesco Rutelli intervenendo al convegno sul turismo organizzato da Business International, specificando che la compagnia di bandiera italiana può salvarsi dal fallimento soltanto “con un nuovo piano industriale che preveda l’idea di un network” di aeroporti e di collegamenti. “La logica degli hub è ormai superata – ha precisato il vice presidente del Consiglio – così come è vecchia la diatriba Fiumicino-Malpensa, che è figlia di un altro mondo”. Con l’arrivo delle low cost, ha aggiunto, si è affermata “la filosofia dei collegamenti punto-punto”, ricordando come ad Alitalia manchino “tanti collegamenti” tra aeroporti italiani, che non siano quelli di Milano e Roma, e le città europee. Rutelli ha poi invitato a riflettere “sul risanamento di Alitalia, ma senza nasconderci dietro il dito della contrapposizione” tra Malpensa e Fiumicino. “Per risolvere la crisi della compagnia bisogna guardare al futuro”, ha detto il vice premier facendo l’esempio della forte concorrenza che arriverà anche dal completamento dell’alta velocità ferroviaria sulla Roma-Milano. “Dalla tratta ferroviaria Roma-Milano arriveranno colpi severi alla posizione monopolistica”, ha avvertito Rutelli. “Quando in treno ci si metterà poco più di tre ore – ha concluso – quel monopolio finirà”.