1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Alitalia, rimane da sciogliere il nodo finanziamenti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La vertenza Alitalia prosegue anche oggi ai tavoli tecnici sugli ammortizzatori sociali e i requisiti di sistemi presso i ministeri del Welfare e dei Trasporti. Ieri le parti hanno convenuto sulla necessità di integrare icassaintegrazione e mobilità con un fondo. Il Welfare ritiene che a finanziarlo debbano essere tutti i vettori, mentre i sindacati vorrebbero estenderlo a tutto il settore aereo. Ma Assoaereo, associazione dei vettori, si è detta favorevole a interventi “una tantum”. Alitalia farà la propria parte con un contributo alla Cig dell’1,2% per tutti i lavoratori e del 4,5% per i 3.700 esuberi e un contributo al fondo dello 0,50%, o più basso se interverranno altri sogetti. Dove troverà questi soldi? Potrebbe anticiparli l’azionista ossia il ministero dell’Economia o potrebbero arrivare dai requisiti di sistema diminuendo tasse su carburante o tariffe.