Alitalia regina di Piazza Affari spinta dalla cordata del nord

Inviato da Marco Barlassina il Mar, 05/02/2008 - 10:11
Quotazione: ALITALIA

E' ancora una giornata di Borsa all'insegna del segno più per Alitalia, fin dalle prime battute miglior titolo dell'indice S&P/Mib. Dopo il +4,75% della seduta di ieri il titolo ha aperto a 0,70 euro e mostra ora un progresso del 3,32% a quota 0,7155. Le azioni della compagnia beneficiano dell'attesa per il lancio di un'offerta di acquisizione vincolante annunciata dalla Ap Holding, la società di Carlo Toto che controlla Air One, che andrebbe a opporsi a quella presentata da Air France-Klm. Più che l'offerta in sé il mercato premia il sempre più probabile allargamento della cordata verso il mondo imprenditoriale non solo del nord Italia. Un lavoro a cui sta già lavorando Intesa Sanpaolo, il partner di Air One nell'impresa. Ieri l'ad del gruppo bancario, Corrado Passera ha dichiarato di aver raccolto un interesse marcato da parte di imprenditori lombardi e di soggetti finanziari. E già sono arrivate le prime dichiarazioni di intenti, come quella di Carlo Sangalli, presidente della Camera di Commercio di Milano, che ha anticipato la possibilità di un ingresso nella cordata con una quota minoritaria. Favorevole anche l'imprenditore Lupo Rattazzi, che si è detto disposto a partecipare all'operazione. La stampa quotidiana riporta anche indiscrezioni secondo cui al progetto sarebbe interessato anche il presidente di Pirelli, Marco Tronchetti Provera.

 

Crescono però anche le preoccupazioni per le condizioni si solvibilità della compagnia, accresciute dalla crisi di governo e dallo slittamento a elezioni anticipate. Ieri tuttavia il ministro dei Trasporti francese, Dominique Bussereau, ha chiarito che le dimissioni del Governo Prodi non interromperanno la trattativa. Almeno una buona notizia per Maurizio Prato, numero uno di Alitalia, che ieri ha lanciato l'allarme sulla necessità di stringere i tempi per evitare lo stato di insolvenza. Il manager della compagnia di bandiera lo ha detto ieri anche in Consob, durante un'audizione dal presidente Lamberto Cardia. Oggi alle 12.00 prenderà il via la discussione al Tar del Lazio del ricorso presentato da Air One per essere riammessa al negoziato. Non sono attese comunque novità significative in giornata.

COMMENTA LA NOTIZIA
starfalcioni scrive...
ulisse3000 scrive...
Piramidas scrive...
codam scrive...