1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Alitalia poco mossa, stretta finale nelle trattative

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Alitalia cerca di prendere quota. Il titolo dell’aerolinea segna un timido rialzo dello 0,22% passando di mano a quota 0,2820 euro. Si annuncia una giornata importante per la compagnia di bandiera. Il governo ha convocato Alitalia e i sindacati oggi alle 17 a Palazzo Chigi per quello che dovrebbe essere il vertice conclusivo. Condizionale d’obbligo, visto che fino a ieri sera non c’era un accordo sugli ammortizzatori sociali. Il ministro del Welfare, Roberto Maroni, cui era stato affidato il tavolo di lavoro, lo ha disertato personalmente lasciando inoltre scadere il tempo a disposizione per trovare una soluzione. I suoi tecnici hanno fatto sapere che due anni di cassaintegrazine e due o tre di mobilità per 3.679 esuberi richiederebbero 326 milioni di euro. Il vertice di oggi a Palazzo Chigi è decisivo per il futuro della compagnia, il cui cda si riunirà domani per approvare la semestrale 2004 e per dare il via libero al prestito ponte di 400 milioni di euro. Prestito che il Tesoro garantirà solo se oggi ci sarà un accordo con i sindacati sul piano industriale.