1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Alitalia non vola e precipita in Borsa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ una compagnia aerea ma non vola, neanche in Borsa. Anzi, precipita. Il grottesco indovinello ha come risposta l’Alitalia, i cui voli sono rimasti anche ieri “pindarici” con la cancellazione di 225 partenze sulle 250 previste. Colpa delle assemblee e dei presidi organizzati da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uilt, Ugl e Up a sciopero sospeso. E la protesta intanto si va allargando ad altri settori di terra tanto che stasera, quando il Consiglio dei ministri si riunirà per affrontare la vertenza, l’attività complessiva della compagnia rischia di essere ridotta al 60%. Sul fronte politico la situazione appare altrettanto complicata con la Lega che invoca il fallimento della compagnia e An e Udc che mettono in discussione Cimoli. Nel vertice serale il ministro dell’Economia Giulio Tremonti cercherà di dare priorità al rispetto degli impegni con gli investitori che hanno sottoscritto l’aumento di capitale. Il ministro insomma potrebbe difendere il piano che prevede lo “spacchettamento” di Alitalia.