Alitalia: l'ipotesi Air China fa volare il titolo, ma salgono le perdite

Inviato da Maurizio Cappelletti il Mar, 14/11/2006 - 08:50
Quotazione: ALITALIA
Alitalia procede bene in Piazza Affari, ma va male sui conti. L'impennata di ieri in Borsa (+4,2%) è stata la diretta conseguenza di alcune dichiarazioni del ministro degli Esteri, Massimo D'Alema, che durante il suo viaggio in Cina ha ipotizzato un accordo tra la nostra compagnia di bandiera ed Air China. Continuano intanto a preoccupare i conti di Alitalia: le perdite alla fine di quest'anno saranno superiori a quelle registrate nel primo semestre 2006 con 221 milioni. Ieri il cda ha approvato la terza trimestrale del gruppo: i primi nove mesi dell'anno sono stati chiusi con una perdita, prima delle imposte, cresciuta a 275,4 milioni rispetto ai 107,5 dello stesso periodo del 2005. Il risultato operativo nei nove mesi è stato negativo per 173 milioni mentre i ricavi operativi sono scesi a 3,49 miliardi dai 3,57 del 30 settembre dell'anno scorso. In crescita, invece, il traffico del fatturato (+6,7%) e, secondo stime aziendali, il quarto trimestre dovrebbe risultare positivo limando così le perdite di fine anno.
COMMENTA LA NOTIZIA
starfalcioni scrive...
ulisse3000 scrive...
Piramidas scrive...
codam scrive...