1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Alitalia, un’intesa è ancora possibile

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’intesa tra Alitalia e Air France-Klm rappresenta l’unica concreta soluzione per dare un futuro alla compagnia di bandiera italiana. È quanto è emerso ieri dal faccia a faccia tra Governo e e le organizzazioni sindacali. Ancora una volta è apparso chiaro che per sfuggire al commissariamento si deve valutare con attenzione la proposta del gruppo franco-olandese. Le casse dell’aerolinea italiana scarseggiano, la liquidità basta per circa un mese e il sottosegretario Enrico Letta auspica che le organizzazioni sindacali non chiudano la porta in faccia ai francesi perché un nuovo “no” equivarrebbe al fallimento.


“Consapevole della chiara posizione manifestata da Air France-Klm e preso atto dei problemi posti dalle organizzazioni sindacali nel corso della riunione, il Governo – spiega in una nota – esprime la volontà di svolgere un ruolo attivo perché si determini una seconda opportunità che conduca alla conclusione della trattativa”. Secondo Enrico Letta, un’intesa con i transalpini è “a portata di firma”. “C’è la volontà di Air France-Klm – commenta il sottosegretario – di chiudere sul piano messo in piedi dal Spinetta, non di fare altri giri a vuoto.”Siamo in una cristalleria – ha dichiarato Letta – e ogni mossa può rompere tutto ma c’è la disponibilità a una seconda chance”.

Da palazzo Chigi hanno fatto sapere, come si legge in una nota, che le organizzazioni sindacali saranno convocate già la prossima settimana “per testare concretamente le condizioni dell’intesa” con il gruppo d’oltralpe.
L’incontro di ieri a Palazzo Chigi è uno degli ultimi atti del governo Prodi. Le elezioni sono alle porte in Italia, domenica e lunedì, si sceglierà il nuovo esecutivo per il Paese. Si dovrà dunque attendere il passaggio alle urne per giungere a un pre-accordo con i transalpini, e a conti fatti potrebbe avvenire entro due settimane.
Intanto, la procura di Roma ha aperto un fascicolo sulla questione delle anomale oscillazioni del titolo a Piazza Affari.