1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Alitalia: Deutsche Bank, quasi impossibile un target price più basso

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Da 0,46 a 0,01 euro per azione. Più in basso di così forse il target price individuato dagli analisti di Deutsche Bank sulle azioni Alitalia non sarebbe potuto scendere. Manco a dirlo, poi, è condito da una bella raccomandazione di vendita: “sell”. “Secondo noi – affermano gli analisti della banca d’affari tedesca – la soluzione più probabile per Alitalia, dopo che Air France non ha trovato un accordo con i sindacati ed ha abbandondato il tavolo delle trattive, è un processo di amministrazione controllata”. La motivazione per cui il prezzo obiettivo è stato tagliato con tale decisione è legata alle recenti perdite accusate dall’azione in Borsa nonché alla volatilità del titolo. “Per quanto sia irrilevante vista l’attuale situazione – aggiungono da Deutsche Bank – abbiamo ridotto la nostra stima di perdite nette per il 2008 del 5,2% portandola a 334 milioni di euro, incorporando le recenti revisioni sul prezzo del petrolio elaborate dal nostro team. In ogni caso il nostro focus in questo momento resta l’asta per la vendita degli asset di Az”.