1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Alitalia: Codacons chiede garanzie urgenti a Poste Italiane

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Poste Italiane deve offrire adeguate garanzie agli utenti italiani sia sul fronte dei servizi postali che su quello economico/finanziario”. Così il Codacons in una nota, dopo la notizia del salvataggio di Alitalia da parte di Poste. E per ottenere tali garanzie l’associazione chiede un incontro urgente con l’Ad Massimo Sarmi.

“L’intervento di Poste italiane nel salvataggio di una società altamente indebitata come Alitalia, presenta molteplici rischi che potrebbero avere ripercussioni negative dirette sui cittadini italiani”, spiega il presidente Carlo Rienzi. “Sono in particolare due gli aspetti dell’operazione che più preoccupano gli utenti: da un lato un possibile deterioramento dei servizi universali resi da Poste Italiane, dall’altro ripercussioni sul fronte dei servizi bancari e assicurativi (Bancoposta, postepay, mutui, investimenti, ecc.) gestiti da Poste Italiane. Il rischio che si profila è quindi un peggioramento delle condizioni e dei servizi a danno dei consumatori, causato dall’acquisto dei debiti Alitalia da parte di Poste”.

“Ancora una volta – prosegue Rienzi – i debiti derivanti dalle incapacità delle gestioni Alitalia vengono scaricati sui cittadini i quali, attraverso una società controllata dal Tesoro, dovranno addossarsi i costi dell’intera operazione”. Inoltre “il Codacons chiederà alla Commissione Europea di accertare se l’intervento di una società controllata al 100% dal Tesoro possa configurare la fattispecie di aiuti di Stato, e di valutare la validità delle decisioni assunte in un incontro tra l’Ad Sarmi e Palazzo Chigi e non dal Cda della società che oggi si riunisce solo per eseguire le decisioni politiche del Ministro socio unico, tutto in danno dei risparmiatori e degli utenti di Poste”, conclude la nota.