Alitalia: Bianchi, l'offerta straniera va bene ma non sarei del tutto contento

Inviato da Micaela Osella il Mer, 03/01/2007 - 10:25
Quotazione: ALITALIA
Il bando a maglie larghe presentato dall'advisor Merrill Lynch ha acceso l'entusiasmo di molti papabili pretendenti su Alitalia. Nonostante le ventilate numerose manifestazioni d'interesse sull'aerolinea italiana qualche esponente del Governo non nasconde il disappunto. Di fronte all'ipotesi che un investitore estero o una cordata di imprenditori stranieri come Air France possa presentare l'offerta migliore in via della Magliana il ministro per i Trasporti, Alessandro Bianchi, non fa salti di gioia. "Se fosse così abbiamo fatto un bando e dovremo rispondere va bene, ma io non sarei del tutto contento perché immagino che una grande compagnia ne farebbe una sua compagnia regionale, mantenendo per sé i grandi flussi e i grandi hub. Insomma non sarei felice, ma mi adeguerei", ha così commentato il ministro durante una trasmissione andata in onda su Radio24. Bianchi si è auspicato che le compagnie aeree italiane decidano di fare massa critica.
COMMENTA LA NOTIZIA
starfalcioni scrive...
ulisse3000 scrive...
Piramidas scrive...
codam scrive...