1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Alibaba: vendite record nel “Single’s Day”, in un’ora superata quota 2 miliardi di dollari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Più grande del Black Friday e del Cyber Monday messi insieme. Nato come festa di studenti universitari cinesi, l’11 novembre  è nel tempo diventato il Single’s Day, la festa dei single (11/11, quattro persone singole). Il colosso dell’e-commerce Alibaba non ci ha messo molto a fiutare l’affare trasformando il Single’s Day nel primo evento mondiale per lo shopping online, una festa capace di far impallidire le corrispondenti giornate sul mercato statunitense.

Due mesi dopo l’Ipo dei record, finora il titolo ha guadagnato il 75%, il colosso delle vendite online fondato da Jack Ma ha frantumato ogni record precedente superando, in una sola ora, quota 2 miliardi di dollari di vendite processate dal sistema di pagamenti Alipay. Nel complesso, Alibaba stima che in quello che è stato ribattezzato l’anti San Valentino le vendite faranno segnare un nuovo massimo storico in quota 50 miliardi di yuan, pari a circa 8,2 miliardi di dollari.

Per gli analisti i volumi dovrebbero attestarsi di poco sotto i 9 miliardi di dollari consolidando un trend di crescita impressionante: 820 milioni nel 2011, 3,04 miliardi nel 2012, 5,75 miliardi nel 2013.

Jack Ma da un lato ha imposto forti sconti alle aziende venditrici, dall’altro ha condizionato le promozioni all’acquisto dei prodotti con quattro settimane di anticipo. Lo tsunami in arrivo da Hangzhou è destinato a investire anche il resto del mondo: da quest’anno, tramite la piattaforma Ali Express, il catalogo è stato scontato del 50% per i consumatori di alcuni Paesi, tra cui Brasile, Russia e Spagna.L’anno prossimo l’offerta dovrebbe essere estesa a oltre 200 Paesi.