1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Alerion dismette le partecipazioni non energy

QUOTAZIONI Alerion
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In attuazione del progetto di riorganizzazione Alerion ha stipulato oggi un contratto per la cessione a Industria e Innovazione Spa delle seguenti partecipazioni non core: Reno De Medici S.p.A. (9,05%); Realty Vailog S.p.A.(24,65%); RCR Cristalleria Italiana S.p.A. (15%), unitamente alle obbligazioni convertibili sottoscritte dalla società; Mediapason S.p.A. (17,84%); Banca MB S.p.A. (3,57%); Officine CST S.p.A. (10%). Industria e Innovazione è una investment company partecipata da investitori qualificati, parte significativa dei quali sono azionisti della società aderenti al patto di sindacato al quale è vincolata la partecipazione di controllo della società stessa. Il prezzo complessivo di acquisto delle partecipazioni è pari a 55,7 milioni di euro. In un comunicato societario si apprende che “l’operazione è finalizzata alla focalizzazione nel settore delle energie rinnovabili e si inscrive nell’ambito della più ampia operazione che prevede l’ingresso di F2I S.G.R. S.p.A. nell’azionariato della società”. Nello stesso comunicato si legge che “l’operazione di vendita comporta per il gruppo Alerion a livello economico il conseguimento di una minusvalenza consolidata pari a circa 1,9 milioni di euro e a livello patrimoniale-finanziario una riduzione delle attività patrimoniali pari a circa 57,6 milioni di euro”.