1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Alerion Clean Power, lunedì 16 gennaio scade Opa totalitaria lanciata da Edison

QUOTAZIONI Edison R
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Mancano poche ore allo scadere del termine per aderire all’offerta pubblica di acquisto totalitaria lanciata da Eolo Energia sulle azioni Alerion Clean Power SpA (Alerion).

Lunedì 16 gennaio 2017, infatti, è il termine ultimo per aderire all’Opa promossa da Eolo Energia, società di diritto italiano controllata da Edison, ad oggi il secondo operatore del mercato elettrico nazionale. L’operazione propone agli azionisti Alerion un prezzo unitario pari a 2,46 euro: da sottolineare come la proposta avanzata da Edison sia di natura totalitaria, ossia riferita all’intero capitale societario.
L’offerta alternativa avanzata da Fri-El è invece di natura “parziale” visto che è limitata a meno del 30% del capitale sociale, una condizione che non garantisce che il prezzo venga effettivamente erogato sull’intera quota azionaria aderente nel caso di successo dell’operazione.
L’operazione proposta da Eolo Energia è frutto di un piano articolato che prevede, tra gli altri punti, di promuovere la crescita di Alerion al fine di creare valore per gli azionisti e gli stakeholder di riferimento di Alerion, il tutto sfruttando la struttura dimensionale di Edison e le economie di scala che si potranno realizzare nel medio e lungo termine.

Tra gli obiettivi della cordata Edison anche quelli di valorizzare i risultati conseguiti dall’attuale management (nei primi 9 mesi del 2016 Alerion ha registrato un aumento dell’Ebitda del 19% e una riduzione dei costi del 27% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno). E’ stata infatti comunicata l’intenzione di confermare parte del consiglio di amministrazione uscente, da integrare con rappresentanti di comprovata competenza e pluriennale esperienza nel settore energetico

Grazie all’ingresso nel nuovo gruppo, Alerion potrà cogliere nuove importanti opportunità di business grazie alle caratteristiche industriali e finanziarie di Edison. Obiettivo dichiarato rimane quello di diventare l’operatore di riferimento nel mercato eolico italiano, consolidando e valorizzando al meglio recenti operazioni perfezionate nell’anno appena trascorso.

Eolo Energia e i suoi azionisti già possiedono impianti eolici in Italia con capacità complessiva installata e in costruzione pari a circa 1.000 MW. Partendo da questa base e con grazie all’aggiunta degli impianti di Alerion si realizzerebbe un progetto di collaborazione in un settore tutt’ora molto frammentato, conseguendo il risultato di diventare il principale operatore in Italia.