1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Internal dealing ›› 

Alcoa: Portovesme chiude a novembre, ancora nessun possibile acquirente

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’Alcoa di Portovesme resterà operativa ancora fino a novembre. Slitta infatti lo spegnimento dell’impianto, che doveva cessare l’attività il prossimo 15 ottobre, e che sarà invece spento a partire dal 1 novembre, per completare la chiusura a fine mese. Alcoa ha comunicato che l’impianto verrà mantenuto in condizioni tali da poter essere avviato da un altro operatore per un anno. Si è intanto tenuto ieri tra le proteste degli operai impiegati nello stabilimento sardo il tavolo del governo per cercare un possibile acquirente per lo stabilimento. Le società svizzere Glencore e Klesch hanno mostrato interesse per l’acquisto, ma nessuno, stando a quanto ufficialmente comunicato dalla multinazionale americana dell’acciaio, ha presentato alcuna “anifestazione di interesse percorribile o differente rispetto a quelle considerate durante l’intero processo di vendita”. Il ministro Fornero sul tema ha dichiarato che il governo si preoccupa dell’intero caso Alcoa e della salvaguardia dei posti di lavoro che però, aggiunge, “devono essere economicamente sostenibili”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
ACCORDO

Cembre: firmato accordo preventivo sul Patent Box

Cembre ha siglato l’accordo con l’Agenzia delle Entrate che definisce metodi e criteri di calcolo del contributo economico alla produzione del reddito di impresa dei beni immateriali ai fini del …

FONDO

FSI acquista il 27% di Cedacri

FSI Mid‐Market Growth Equity Fund, fondo di investimento gestito da FSI, ha sottoscritto un contratto per l‘acquisizione del 27% di Cedacri. È quanto si legge in una nota. Il restante …

AIM

SIT: via libera dell’assemblea al passaggio sul MTA

L’assemblea degli azionisti di SIT, società quotata sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana dal 20 luglio 2017, ha approvato il progetto di ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie e …

FARMACEUTICI

Indivior: +10% del titolo dopo via libera FDA

Seduta all’insegna degli acquisti per il titolo Indivior dopo il via libera della Food and Drug Administration (FDA), l’ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e …