Alcoa cede terreno su prospettive domanda commodity

Inviato da Redazione il Gio, 28/10/2004 - 16:15
I titoli del gigante statunitense dell'alluminio Alcoa segnano a mezz'ora dall'apertura delle contrattazioni una flessione del 3,75% a 32,12 dollari. Alcoa risente dell'onda lunga dell'inaspettata decisione della banca centrale cinese di innalzare i tassi d'interesse. La manovra porterà a una riduzione della domanda di commodity dalla Cina (diventata il principale
consumatore al mondo di diverse materie prime), e a un conseguente calo delle quotazioni di queste ultime. I titoli dell'altro colosso dell'alluminio, la canadese Alcan, cedono il 2,69% a 46,31 dollari. Al Nymex di New York i future sull'alluminio sono attualmente in ribasso dello 0,64% rispetto ai valori di inizio giornata.
COMMENTA LA NOTIZIA