Albo unico dei consulenti finanziari, la parola alla Felsa

Inviato da Massimiliano Volpe il Mar, 22/07/2014 - 09:49
Un colpevole ritardo prima e il silenzio ora circonda la vicenda del mancato avvio dell'Albo unico della consulenza finanziaria, articolato in tre distinte sezioni, dopo che il nuovo Organismo e la nuova normativa inserita dal governo Renzi nel Dl Competitività è stata cancellata all'ultimo momento, a fine giugno, dal testo firmato dal Capo dello Stato e pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Per Mauro Rufini, responsabile nazionale promotori  finanziari Felsa Cisl, "ciò che preoccupa e in parte sconcerta è l'atteggiamento dei tanti attori coinvolti che se ne vanno ognuno per conto proprio e non riescono mai a fare realmente rete insieme per far si che questo nostro mondo abbia la visibilità, il giusto peso e ruolo che gli compete". La Felsa Cisl è impegnata a dipanare i grovigli di uno stop politico e tecnico e disponibile a collaborare, certa del ruolo e del protagonismo diretto della categoria che rappresenta.



 



COMMENTA LA NOTIZIA