Al vaglio un'alternativa alle nozze tra Suez e Gaz de France

Inviato da Daniela La Cava il Mer, 26/07/2006 - 08:57
La ricerca di una soluzione alternativa al progetto del governo che spiana la strada alla fusione di Gaz de France (GdF) e Suez è allo studio "a tutti i livelli dello Stato", hanno riferito ieri sera fonti parlamentari all'Agence France Press (Agf). È da tempo che circolano voci sulla ricerca di vie alternative all'attuale progetto di nozze tra i due gruppi francesi, progetto che implica la privatizzazione di GdF cui sono ostili non solo l'opposizione e i sindacati, ma anche numerosi esponenti della stessa maggioranza. Il piano, secondo queste fonti, permetterebbe una fusione delle attività non regolamentate di Gaz de France con Suez senza rimettere in questione la legge votata nel 2004 che vietava appunto che lo stato scendesse al di sotto del 70% nel capitale di GdF. GdF conserverebbe così le sue attività di trasporto, di distribuzione e di stoccaggio mentre apporterebbe alla fusione con Suez quelle del settore concorrenziale, come l'approvvigionamento. Questo schema sarà proposto dal relatore del testo di legge sulla privatizzazione, Jean-Claude Lenoir.
COMMENTA LA NOTIZIA