1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Al Politecnico di Milano la settima edizione della CFA Institute Research Challenge

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Politecnico di Milano si è aggiudicato la settima edizione italiana della CFA Institute Research Challenge, competizione mondiale in finanza. Sotto la guida dei docenti Marco Giorgino, Barbara Monda e del mentor Alberto Chiandetti, CFA, gli studenti Samuele Gaboli, Riccardo Musetti, Lidia Palladino, Fabio Palumbo, Luca Professione (nella foto) hanno presentato il loro studio e investment case su Yoxx Group, il partner globale di Internet retail per i principali brand della moda e del design.

La finale si è tenuta, il 24 febbraio 2014, presso la sede milanese di EY, partner dell’iniziativa che per il secondo anno ospita la cerimonia di premiazione. Alla competizione hanno partecipato nove squadre, provenienti da altrettante università italiane: Bocconi, Cattolica e Politecnico di Milano, Ca’ Foscari di Venezia, Sapienza di Roma, Università di Bologna, Università di Padova, Università di Pavia e Università di Trieste.

Durante la finale, i lavori sono stati presentati davanti una giuria di sei professionisti del settore finanziario italiano: Mauro Baragiola (Citi), Giulio Battisti, CFA (JP Morgan), Chiara Bertolesi, CFA (Eurizon Capital), Matteo Cassiani, CFA (CFA Society Italy), Emilio Corrà (EY), Paolo Perrella, CFA (De Agostini).

La giuria ha assegnato all’Università Cattolica di Milano e all’Università Ca’ Foscari di Venezia rispettivamente il secondo e terzo posto. Il Politecnico di Milano proseguirà per la finale regionale (Europa, Medio Oriente ed Africa), che si svolgerà per la prima volta in Italia, a Milano, l’1-2 aprile 2014. Il team che conquisterà il titolo EMEA prenderà parte alla finale mondiale del 25 aprile 2014 a Singapore.

“Scopo dell’iniziativa è quello di avvicinare gli studenti al mondo del lavoro, combinando le conoscenze accademiche costruite durante il percorso di studio con l’utilizzo di strumenti e tecniche della professione”. Ha aggiunto il Presidente di CFA Italy, Matteo Cassiani. “Il progetto quindi, grazie anche ai partner d’eccezione che ci hanno sostenuto, EY, Fidelity, Bloomberg e Yoox (oggetto dell’analisi da parte degli studenti), permette di realizzare un collegamento reale e costruttivo fra gli studenti ed i professionisti del settore”.