1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Aisoftware, approvata fusione per incorporazione di Abaco

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ arrivato l’ok da parte dei cda di Aisoftware e Abaco Information Services al processo di fusione per incorporazione in Aisoftware della società di nuova costituzione, interamente detenuta da Abaco, in cui confluiranno le attività e le passività di Abaco compresa la partecipazione in Spring Consulting ed escluse le partecipazioni di Infobyte e Network Services Srl. Il gruppo risultante dalla aggregazione potrà contare su circa 650 addetti complessivamente, con un valore della produzione previsto pro-forma nel 2004 di circa 46 milioni di Euro e con un ebitda positivo di circa 3,7 milioni di euro. La fusione è finalizzata “al raggiungimento di una dimensione tale da qualificarsi tra i primi player del mercato nazionale nel settore software e servizi IT, sfruttando sinergie e complementarietà dei rispettivi mercati di riferimento”. Il rapporto di cambio è stato confermato in 18,43 azioni ordinarie AISoftw@re del valore nominale di 0,52 euro per ogni euro di capitale sociale nominale di Abaco. Si prevede che il processo di
fusione possa essere completato entro la fine di Ottobre 2005. Il capitale post fusione sarà per il 54,32% detenuto da Abaco Software & Consulting, per l’8,80% da Francesco Gardin, presidente di Aisoftware e il restante 36,88% sarà flottante.

Commenti dei Lettori
News Correlate
AUTO

Emissioni diesel: FCA, ci difenderemo con vigore da accuse Usa

Gli Stati Uniti hanno avviato un’azione giudiziaria nei confronti di Fiat Chrysler Automobiles (FCA) per violazione delle leggi sulle emissioni diesel.
In una nota diffusa ieri sera FCA US ha annunciato che “sta esaminando l’atto di citazione, ma è…

AUMENTO DI CAPITALE

Lventure Group: chiusura dell’aumento di capitale riservato

A chiusura dell’aumento di capitale riservato, LVenture Group ha annunciato di aver emesso 2.795.521 azioni ordinarie a favore dei soggetti qualificabili come investitori strategici, tra cui l’Università LUISS, Sara Assicurazioni e Zenit SGR.

L’a…

ASTA BOND

Italia: Tesoro, venerdì in asta Ctz e BTPei fino a 5 miliardi di euro

Nell’asta in calendario il prossimo 26 maggio il Ministero dell’economia collocherà titoli per un massimo di 5 miliardi di euro. Nel dettaglio, saranno messi sul mercato CTZ a 24 mesi per 3-3,5 miliardi di euro e BTPei a 10 e 30 anni per 0,75-1,5 mil…