Air Liquide: nel primo trimestre 2014 tutte le business line in crescita

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Gruppo Air Liquide ha annunciato oggi i risultati del primo trimestre dell’anno: Il fatturato ha raggiunto 3.734 milioni di Euro, con un aumento del +6,2% su base comparabile (+1,0% su base pubblicata). Le vendite di Gas & Servizi, in crescita del +5,7% su base comparabile, risultano stabili (+0,3%) su base pubblicata. Il fatturato di Gas & Servizi per l’Industria nelle economie emergenti è cresciuto di +14% su base comparabile.

Tutte le business line hanno riportato una crescita: Large Industries (+6,2%) ha beneficiato dell’avvio di nuove unità, in particolare in Cina, e della domanda sostenuta di idrogeno da parte dell’industria della raffinazione negli Stati Uniti.
Industrial Merchant (+4,4%) beneficia di volumi più elevati in Asia e nelle Americhe, oltre che di vendite maggiori di elio e gas rari.

Il recupero dell’Elettronica (+10,3%), iniziato nel 2013, è continuato grazie all’aumento delle vendite di impianti ed installazioni negli Stati Uniti ed in Asia, oltre che di una domanda maggiore di gas speciali. I risultati dell’Healthcare (+5,3%) rimangono solidi, in particolare nella sanità a domicilio e nell’igiene; tale attività continua ad essere un fattore di crescita in Europa Occidentale ed a svilupparsi in Sud America, in particolare in Brasile.

In questo contesto, il Gruppo ritiene di poter realizzare un altro anno di crescita dell’utile netto nel 2014.

“Questo trimestre conferma il ritorno ad una congiuntura economica più favorevole, iniziata nel corso del 2013. Questo contesto è favorevole in particolare per l’Elettronica, un’attività che continua a svilupparsi in segmenti con forte valore aggiunto”, ha dichiarato commentando il 1° trimestre 2014, Benoît Potier, Presidente-Direttore Generale del Gruppo Air Liquide”.

Il manager ha inoltre evidenziato come “il primo trimestre del 2014 è stato caratterizzato da una crescita più sostenuta, oltre che da un contributo significativo dei nuovi impianti avviati e da una maggiore domanda da parte dei nostri clienti. Abbiamo assistito ad una crescita sostenuta delle nostre attività nelle Americhe e nella zona Asia-Pacifico, oltre che ad un’attività stabile in Europa”.

Se “i nostri risultati operativi sono solidi” e “il Gruppo continua a rafforzare la sua efficienza e la sua competitività, intraprendendo allo stesso tempo iniziative di crescita”, nel medio termine il manager ricorda che a sostenere la crescita contribuiranno “gli investimenti industriali in corso di esecuzione, che ammontano a 2,5 miliardi di Euro”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
TRIMESTRALI USA

Mattel: numeri trimestrali peggiori del previsto, -6,6% nel pre-mercato

Tonfo nel pre-mercato di Wall Street per il titolo Mattel, in rosso del 6,58%. Il colosso californiano produttore di giocattoli ha terminato gli ultimi tre mesi con un rosso per azione di 32 centesimi, contro i -17 stimati dagli analisti.

In calo …

TRIMESTRALI USA

General Electric: utile e fatturato sopra le stime nel Q1

+0,2% nel pre-mercato di Wall Street per il titolo General Electric dopo la presentazione dei conti trimestrali. Il conglomerato ha terminato il primo trimestre con un utile di 619 milioni di dollari, contro i -61 milioni di anno fa.

Al netto del…

TRIMESTRALI EUROPA

Philips Lighting: i conti trimestrali sostengono il titolo

Segno più ad Amsterdam per il titolo Philips Lighting che grazie a un +3,33% si porta a 27,9 euro. La società nata lo scorso anno dallo spin-off da Philips ha annunciato di aver chiuso l’ultimo trimestre con un Ebita “adjusted” in aumento del 17% a …

TRIMESTRALI USA

Visa: -75% per gli utili trimestrali, +2,1% nel pre-mercato

+2,1% nel pre-mercato di Wall Street per il titolo Visa nonostante un calo degli utili del 75% negli ultimi tre mesi. Nel secondo trimestre fiscale, il colosso delle carte di credito ha guadagnato 430 milioni di dollari, contro gli 1,71 miliardi di 1…