1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

AIM Italia: Tecnoinvestimenti tra le prime tre società accreditate come gestore di identità digitale SPID

QUOTAZIONI Tecnoinvestimenti
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Gruppo Tecnoinvestimenti, quotato sul segmento AIM Italia gestito da Borsa Italiana, tramite la controllata InfoCert, società specializzata in servizi di innovazione digitale per aziende, ha ottenuto dall’Agenzia per l’Italia Digitale l’accreditamento come gestore di identità digitale.

Da gennaio 2016, potrà quindi iniziare l’attività di erogazione delle credenziali ai cittadini ed alle imprese dell’identità SPID (Sistema Pubblico per la gestione dell’Identità Digitale, ndr) che li metterà in grado di accedere, con un’unica password, a oltre 300 servizi online di pubbliche amministrazioni: Agenzia delle Entrate, Inps, Inail, sei regioni (Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Piemonte, Toscana) oltre al Comune di Firenze. Entro un paio di anni, tutti i soggetti della pubblica amministrazione dovrebbero aderire al sistema, riducendo ad un’unica credenziale d’accesso la moltitudine di password, chiavi e codici oggi necessari.

“Da tempo InfoCert registra un percorso di crescita solido e costante all’interno del nostro Gruppo, – commenta Pier Andrea Chevallard, amministratore delegato di Tecnoinvestimenti SpA, società quotata all’AIM e proprietaria del 99,9% di InfoCert. – Tecnoinvestimenti è attivamente concentrata per offrire ai clienti competenze e tecnologie per la gestione sicura e affidabile (trusted) dei flussi informativi, un settore fondamentale per lo sviluppo del sistema economico di un Paese moderno. Il risultato di oggi rappresenta per InfoCert un riconoscimento pubblico di serietà, dinamismo e affidabilità che conferma quanto ottenuto a suo tempo con l’accreditamento come Certification Authority, come gestore di Posta Elettronica Certificata e come Conservatore, rafforzandone la posizione preminente nel campo dei servizi digitali innovativi in Italia”.

“L’accreditamento di InfoCert da parte dell’AgID è l’epilogo di un lungo ed intenso percorso di collaborazione condotto da InfoCert con AgID insieme ad altri enti pubblici e privati verso un’accessibilità semplice, sicura e alla portata di tutti ai servizi della pubblica amministrazione. – ha dichiarato Danilo Cattaneo, amministratore delegato di InfoCert – Il passaggio ad un’unica identità digitale è un grande passo avanti per la competitività del nostro Paese e siamo orgogliosi di poterne essere parte attiva. Il nostro lavoro va infatti nella direzione di sostenere le aziende italiane con soluzioni che, oltre a garantire la sicurezza della gestione documentale e l’adeguamento agli obblighi normativi, siano efficaci leve di competitività e potenziamento del business”.