1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Aim Italia: Smre, aumentato il flottante al 16,68%. Investitori istituzionali entrano nel capitale

QUOTAZIONI Smre
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Smre, società quotata su Aim Italia specializzata nello sviluppo di soluzioni altamente tecnologiche nei settori Automation e Green Mobility, ha annunciato di avere ricevuto comunicazione che lo scorso 9 maggio gli azionisti Idea Capital Funds sgr, M.T.I. holding e Gabriele Amati hanno venduto a sei investitori istituzionali complessivamente 1.080.000 azioni, pari a circa il 5,61% del capitale sociale. L’operazione, finalizzata all’ampliamento della base azionaria e all’incremento del flottante, è avvenuta fuori mercato attraverso una cessione di quote da parte di Idea Capital Funds sgr, M.T.I. holding e Gabriele Amati. “L’ingresso di investitori istituzionali e di elevato standing è per noi fonte di orgoglio, ad ulteriore conferma del nostro modello di business e delle potenzialità ancora inespresse della nostra crescita futura; questa operazione è in linea con l’obiettivo di favorire l’aumento del flottante che vorremmo portare nel corso dei prossimi 12 – 18 mesi almeno al 25%”, ha commentato Samuele Mazzini, fondatore e a.d. di Smre.
In particolare, la società ha comunicato che Idea Capital Funds sgr è scesa al di sotto della soglia di rilevanza del 25% passando dal 26,59% al 22,43% a seguito della vendita di 800.000 azioni ordinarie. Le restanti 280.000 azioni sono state cedute da M.T.I. Holding che passa dal 56,11% al 54,86% e da Gabriele Amati (40.000 azioni) che passa dall’1,87% all’1,66 per cento.