1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

AIM Italia: semestre in crescita a doppia cifra per Triboo Media, buy back in vista

QUOTAZIONI Triboo
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Consiglio di Amministrazione di Triboo Media ha approvato la relazione finanziaria semestrale consolidata al 30 giugno 2015.

Nei primi sei mesi dell’anno il gruppo specializzato nella pubblicità nell’editoria online ha registrato ricavi netti consolidati pari a 15,9 milioni di euro, +12,7% rispetto ai 14,1 milioni dei primi sei mesi del 2014, e un risultato netto consolidato pari a 1,8 milioni di euro. La crescita in questo caso è stata a tripla cifra: +102% dai 900 mila euro di 12 mesi prima. L’Ebitda si è attestato a 3,7 milioni di euro, in crescita del 74% rispetto ai 2,1 milioni dei primi sei mesi del 2014.

In ulteriore miglioramento anche la situazione patrimoniale, già positiva. La posizione finanziaria netta al 30 giugno 2015 è infatti risultata positiva per 13,4 milioni di euro, in miglioramento di 700 mila euro rispetto a fine 2014. Risultato ottenuto nonostante il pagamento di dividendi sull’esercizio 2014 di circa 2 milioni di euro.

Con l’occasione il Consiglio di Amministrazione di Triboo Media ha cooptato il CFO del Gruppo, Giangiacomo Corno, nel Consiglio in sostituzione di Enrico Petocchi, amministratore dimissionario a causa di impegni professionali.

Spetterà invece all’Assemblea degli azionisti, convocata in prima istanza il 27 ottobre e in seconda il 28 ottobre 2015, deliberare sul piano di buy-back proposto dal CdA.

La documentazione relativa sarà depositata presso la sede sociale di Triboo Media e pubblicata sul portale internet della società 15 giorni prima dell’assemblea.