1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Aicon affonda in scia ai rilievi di Pwc

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Non sono bastate le rassicurazioni giunte dalla società. Il mercato ha reagito violentemente alla disclosure su alcuni rilievi avanzati sul bilancio 2006-2007 di Aicon dalla società di revisione PricewaterhouseCoopers. Il titolo ha subito due congelamenti per eccesso di ribasso, segnando un ultimo prezzo a 2,43 euro, in flessione del 20,38%.


Tutto è partito da una nota della stessa Aicon con la quale la società ha annunciato di essere venuta a conoscenza di una comunicazione inviata dalla società di revisione alla Consob in relazione ad alcuni fatti emersi durante l’attività di revisione. I rilievi di Pwc riguardano principalmente i rapporti esistenti con una parte correlata che agisce come dealer, la procedura utilizzata per l’ottenimento di anticipazioni su alcune fatture, nonché l’emissione di alcune note di credito dovuto ad errori di fatturazione, alla modifica di modalità di pagamento richieste dal cliente finale oppure al mancato pagamento dell’imbarcazione al momento della consegna e alla vendita della stessa ad altro cliente.

Il mercato ha preferito non fidarsi delle rassicurazioni venute dal gruppo messinese, secondo cui non ci sarà nessun impatto sui dati di bilancio d’esercizio e consolidato al 31 agosto 2007 approvato dal consiglio di amministrazione lo scorso 26 novembre. Nella nota in particolare si legge che “le problematiche evidenziate da PWC sono già state esaminate dal comitato di controllo interno e dal consiglio di amministrazione che ha approvato il progetto di bilancio lo scorso 26 novembre e pertanto non comportano alcun impatto sui dati di bilancio comunicati in tale data, in quanto già recepite nel progetto di bilancio approvato e, per quanto di pertinenza, oggetto di disclosure nelle note al bilancio consolidato chiuso al 31 agosto 2007, che sarà pubblicato a termini di legge entro 15 gg prima dell’assemblea convocata per l’approvazione del bilancio”.


La società ha inoltre reso noto che su tutti i punti rilevati da PWC ha già attivato la funzione di internal audit e sta fornendo a PWC tutti gli opportuni riscontri e lo stesso intende fare nei confronti della Consob. Il consiglio di amministrazione ha inoltre ritenuto opportuno disporre la nomina di un consulente esterno, indicato dai consiglieri indipendenti, al fine di effettuare ulteriori approfondimenti su quanto evidenziato da PWC e proporre le eventuali modifiche al sistema di controllo interno.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Aicon: nominato nuovo a.d.

Non sono bastate le rassicurazioni giunte dalla società. Il mercato ha reagito violentemente alla disclosure su alcuni rilievi avanzati sul bilancio 2006-2007 di Aicon dalla società di revisione PricewaterhouseCoopers. Il …

Aicon sospesa in attesa di nota

Non sono bastate le rassicurazioni giunte dalla società. Il mercato ha reagito violentemente alla disclosure su alcuni rilievi avanzati sul bilancio 2006-2007 di Aicon dalla società di revisione PricewaterhouseCoopers. Il …

Aicon: dimissioni di un Consigliere d’Amministrazione

Non sono bastate le rassicurazioni giunte dalla società. Il mercato ha reagito violentemente alla disclosure su alcuni rilievi avanzati sul bilancio 2006-2007 di Aicon dalla società di revisione PricewaterhouseCoopers. Il …