Agenda Macroeconomica

Inviato da Floriana Liuni il Mer, 02/01/2013 - 09:25
Il 2013 inizia con un'agenda macroeconomica particolarmente significativa. Dopo l'accordo in extremis sul Fiscal Cliff e in un contesto politico effervescente in vista delle elezioni di quest'anno nel Vecchio Continente, quelle italiane in particolar modo, gli investitori saranno subito catapultati nell'analisi sullo stato di salute del mercato immobiliare Usa. Molto importanti anche gli indici Pmi dell'eurozona e quelli Ism Usa. Per entrambi gli indicatori la soglia dei 50 punti rappresenta lo spartiacque tra attese espansive o recessive della congiuntura. Il consensus degli analisti appare in quest'ottica più sfavorevole al contesto economico futuro del Vecchio Continente che di quello americano.
COMMENTA LA NOTIZIA