1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Casa ›› 

Affitti: rallenta la diminuzione dei canoni nel primo semestre (Tecnocasa)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Canoni di locazione ancora in ribasso, ma a un ritmo inferiore rispetto ai semestri precedenti. Secondo gli ultimi dati snocciolati dall’ufficio studi di Tecnocasa, nei primi sei mesi dell’anno i canoni di locazione nelle grandi città segnano una diminuzione dei valori dello 0,5% per i monolocali, dello 0,7% per i bilocali e dello 0,4% per i trilocali. Nei capoluoghi di provincia la contrazione è stata dell’1,4% per i monolocali, dello 0,9% per i bilocali e dello 0,5% per i trilocali.
Tra coloro che alimentano la domanda di immobili in affitto si registrano numerosi casi di persone che non riescono ad accedere al mercato del credito, primi fra tutti i giovani, i monoreddito e gli immigrati; a questi si aggiungono poi gli studenti e i lavoratori fuori sede. Il 61,3% di chi cerca casa in affitto lo fa per scelta abitativa, a seguire il 34,1% che si trasferisce per motivi di lavoro e infine il 4,6% per motivi di studio.
Tra le grandi città a Verona e a Milano la percentuale più elevata di chi cerca casa per motivi di lavoro, rispettivamente con 54,1% e 53,2%, e a Firenze quella di chi cerca casa per motivi di studio (19,3%). Soffermandosi sull’analisi dalla tipologia di contratto utilizzato emerge che a livello nazionale il 70,3% ricorre al canone libero e il 18% al canone concordato, percentuale che rispetto ad un anno fa è in aumento (nel 2004 era al 13,9%). Del tutto assente questa formula contrattuale a Milano mentre prevale decisamente a Bologna (67,4%) e a Genova (63,5%).