1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Casa ›› 

Affitti: forti ribassi nelle principali città nel primo semestre

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ribassi record per i prezzi degli affitti lungo lo Stivale. Stando ai dati semestrali diffusi oggi dal portale di annunci immobiliari Idealista.it nelle grandi città e medie città della penisola la contrazione dei canoni è stata del 2,1% rispetto ai canoni di inizio anno, pari ad una media di 9 euro al metro quadrato. Le grandi città rimangono le più care, anche se registrano una decisa diminuzione: è Milano (-5,5%) a riportare il calo più sensibile nella prima parte dell’anno, seguita da Roma (-3,6%), e da Napoli (-1,9%). L’elemento nuovo che emerge dal rapporto è una maggiore elasticità sul fronte dell’offerta: i proprietari sono più disposti a venire incontro alle esigenze di risparmio degli affittuari, infatti le richieste iniziali si stanno abbassando, e chiaramente si continua a negoziare come prima e forse anche in misura maggiore. Tendenza ribassista anche nelle altre grandi città: Venezia fa -9,5%, Bari -4,7% e Genova -4%. Le uniche città a salvarsi dal crollo generale dei prezzi sono Padova e Torino. Sia nel capoluogo piemontese sia nella città veneta gli affitti sono saliti del 4,5%.
Si va ora verso nuove formule. “Viviamo una fase di transizione destinata a produrre cambiamenti anche nel mercato immobiliare – commenta vincenzo de tommaso, responsabile ufficio studi di idealista.it – le compravendite si normalizzeranno per le difficoltà a ottenere un mutuo, gli affitti vedranno l’aumento di formule nuove, come la condivisione e gli affitti atipici o part-time per i giovani, l’espansione dei canoni convenzionati per le famiglie. Soluzioni flessibili che, insieme a un calo dei prezzi, incroceranno le esigenze di chi ha redditi bassi o non garantiti”.

Per approfondimenti: www.idealista.it/news/archivio/2012/07/26/057147-indice-idealista-degli-affitti-ribassi-record-nelle-principali-citta-prezzi