1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Per l’affaire Opel scattano i tempi supplementari: Berlino prende tempo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Per l’affaire Opel si va ai tempi supplementari: è duello finale tra Fiat e Magna per mettere le mani sulla storica casa tedesca finita in disgrazia. A pochi mesi dalle elezioni, il governo di Berlino è diviso sul contendente da premiare e ha preso tempo riservandosi di decidere quando le due offerte saranno migliorate. Il vertice presieduto ieri Angela Merkel sul futuro di Opel è iniziato ieri sera alle 21 ed è continuato fino alle 4 di questa mattina. Alla cancelleria e al ministro dell’Economia vengono attribuite simpatie per il piano Fiat.- sul fronte opposto, a fianco di Spd e sindacati, si schierano potenti cavalli di razza democristiani, Il più duro di tutto è Roland Koch, il governatore dell’Assia, da sempre rivale della Merkel.