1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Aem Torino in spolvero con scambi vivaci

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dalle retrovie avanza con evidenza Aem Torino. Il titolo dell’ex municipalizzata torinese sale del 2,85%, scambiando a quota 1,985 euro. Gli operatori sostengono con convizione l’azione. Sul mercato sono, infatti, passati di mano 2,7 milioni di pezzi contro una media giornaliera delle ultime trenta sedute che si limita a 330mila pezzi. A dare grinte ad Aem Torino la decisione presa dal Cda della municipalizzata di iniziare i lavori per il repowering del Secondo Gruppo Cogenerativo della centrale di Moncalieri. Una notizia che non è cosa da poco. Con questo intervento, Aem Torino diventerà il primo operatore nazionale nel settore del teleriscaldamento con una percentuale di utenza teleriscaldata che passerà dal 28% al 40%. Secondo Giuseppe Rebuzzini la news dell’avvio dei lavori per il repowering del secondo gruppo di Moncalieri era attesa, come pure era nelle nostre stime l’entrata in funzione dei due impianti di Moncalieri 3 e Pont Ventoux nel 2005. “Tuttavia riteniamo positive queste notizie poiché danno definitiva conferma di una crescita che il mercato, forse non credendovi al 100%, non sta ancora scontando in misura sufficiente”, commenta Rebuzzini. “Manteniamo la nostra raccomandazione outperform con target a 2,15 euro, leggermente abbassato da 2,21 euro per tenere in considerazione gli investimenti leggermente superiori alle nostre attese”.